Archivi categoria: Uncategorized

Wedding planner come promuoversi online

Wedding planner: come promuoversi online

Quella della Wedding planner è diventata negli ultimi anni una professione a tutti gli effetti. Il wedding planner, come suggerisce il nome, non è altro che uno specialista in pianificazione e organizzazione di matrimoni.

Un buon wedding planner si occupa di organizzare le nozze nei minimi dettagli cercando di realizzare per quanto possibile i desideri dei futuri sposi. Il wedding planner in genere propone diversi pacchetti alla clientela consentendo di scegliere, ad esempio, tra l’organizzazione logistica del giorno del matrimonio oppure un servizio di pianificazione a trecentosessanta gradi dell’evento.

Al giorno d’oggi però non è possibile affidarsi unicamente al passaparola per avere successo in questa professione ed è essenziale mettere in campo delle adeguate strategie online. Vediamo ora alcune strategie da mettere in campo per promuoversi online e avere successo!

Sito web professionale

È importante che le wedding planner si assicurino di avere una buona presenza online. Questo significa che prima di tutto, ci sarà il bisogno di un sito web professionale e che sia possibile trovarlo facilmente online. Il sito dovrebbe presentare in modo chiaro i servizi offerti e dovrebbe essere aggiornato regolarmente.

Parallelamente è possibile utilizzare alcuni strumenti di marketing. Una strategia di lead generation, come quella proposta da Ediscom Spa, potrebbe essere l’ideale per acquisire nuovi clienti. La lead generation è un processo consistente nel catturare l’interesse dei potenziali clienti e trasformarlo in una vera e propria transazione di vendita.

Altra tattica interessante a disposizione dei Wedding planner che vogliono promuoversi online è quella del Native advertising. Mentre la pubblicità tradizionale distrae il lettore dal contenuto, il native advertising promuove certi servizi senza che il testo venga percepito come pubblicità.

Inspiration shooting

Il Wedding planner ha l’esigenza di farsi conoscere e di mostrare le proprie abilità. Una buona tattica per farsi conoscere online è ricorrere all’insipiration shooting, ovvero dei servizi fotografici realizzati per valorizzare le proprie capacità professionali.

Questi servizi fotografici devono essere realizzati sulla base di un tema specifico e servono per suggerire stili per le nozze e per dare ispirazione ai futuri sposi. Un wedding planner dovrebbe quindi creare un proprio sito web per presentare le sue attività e inserire un servizio fotografico ad hoc che funga da biglietto da visita e suggerisca nuovi concept per l’organizzazione dei matrimoni.

Campagne Seo

Un Wedding planner che vuole promuoversi online deve per forza di cose riuscire a essere visibili sui motori di ricerca come Google. La concorrenza quando parliamo di una professione come questa è molta e quindi un Wedding planner che vuole svettare sugli altri deve appoggiarsi per forza di cose a un SEO Specialist.

La SEO è essenziale per creare un buon posizionamento del proprio sito web e le strategie da mettere in campo vertono sull’utilizzo di determinate parole chiave. Con campagne SEO sarà possibile pubblicizzarsi anche sui social media e interagire con i potenziali clienti.

Social Media

Un altro aspetto importante è la creazione di una buona campagna di social media marketing. I social media sono un ottimo canale per comunicare con i clienti, sia quelli potenziali che quelli già fidelizzati. La campagna deve essere pianificata in modo da pubblicare contenuti interessanti e coinvolgenti. Inoltre, è importante utilizzare gli hashtag giusti per raggiungere un pubblico più ampio.

I social media sono sempre più importanti per le wedding planner che devono far fronte a una concorrenza sempre più agguerrita. I social media offrono l’opportunità di connettersi con potenziali clienti, inoltre permettono di mostrare il proprio portfolio e le recensioni degli altri clienti.

Le wedding planner devono sfruttare i social media per promuovere la propria attività e per interagire con i potenziali clienti. I social media offrono l’opportunità di mettersi in mostra e di mostrare il proprio lavoro a un vasto pubblico. Inoltre, i social media permettono di ottenere feedback immediato dagli utenti.

Le wedding planner devono utilizzare i social media per pubblicare foto e video dei loro eventi, in modo da poter offrire una panoramica dei servizi offerti. Inoltre, i social media permettono di comunicare direttamente con i clienti e di rispondere alle loro domande.

Corsi di liuteria

Un regalo originale? .. un corso di liuteria

Regalare un corso di liuteria per un matrimonio può sembrare un regalo un po’ fuori dal comune, ma in realtà può essere la scelta perfetta per un appassionato di musica. Chiunque sia interessato alla fabbricazione e alla riparazione di strumenti musicali può trarre beneficio da un corso di liuteria, che insegna le basi della costruzione e della manutenzione degli strumenti.

I corsi di liuteria solitamente iniziano con una panoramica generale sulle diverse tipologie di strumenti musicali e sulle loro componenti principali. Gli studenti imparano quindi come legare e intagliare il legno, come applicare gli strati di vernice e come assemblare tutti i pezzi. A seconda del corso, gli studenti potrebbero anche imparare come costruire da zero uno strumento musicale, oppure potrebbero concentrarsi sulla riparazione e la manutenzione di strumenti già esistenti.

I corsi di liuteria sono spesso tenuti da artigiani esperti che hanno molti anni di esperienza nel settore. Questo significa che gli studenti possono aspettarsi di imparare tutti i segreti della liuteria da professionisti che sanno esattamente cosa stanno facendo. In molti casi, gli insegnanti di liuteria sono anche musicisti professionisti, il che significa che possono anche offrire agli studenti le loro conoscenze musicali e la loro esperienza.

Il maestro liutaio Galeazzo Frudua

Il maestro liutaio Galeazzo Frudua

Se vuoi fare il regalo perfetto ai futuri sposi potresti valutare di contattare il miglior liutaio italiano ed uno dei migliori al mondo che oggi offre anche corsi di liuteria.
Si tratta del maestro Galeazzo Frudua e puoi ottenere maggiori informazioni sui suoi corsi di liuteria all’indirizzo www.corsidiliuteria.it

I corsi di liuteria variano in base alla durata e alla profondità del materiale insegnato. Alcuni corsi offrono solo lezioni di base su come costruire uno strumento, mentre altri insegnano anche come riparare gli strumenti esistenti. Alcuni corsi si concentrano su un particolare tipo di strumento, come la chitarra, mentre altri insegnano come costruire e riparare una varietà di strumenti. Scegli un corso in base alle esigenze e all’interesse del destinatario del regalo.

In molti casi, è possibile trovare corsi di liuteria che si svolgono in un fine settimana o durante un breve periodo di tempo. Questi corsi sono ideali se non si dispone di molto tempo da dedicare alla costruzione o alla riparazione di uno strumento. I corsi di liuteria possono anche essere trovati online, che può essere un’ottima opzione se il destinatario del regalo vive in un’altra città o in un’altra parte del paese.

Prima di scegliere un corso di liuteria, assicurati di fare un po’ di ricerca per assicurarti di scegliere un corso che abbia un insegnante esperto. In molti casi, è possibile trovare recensioni di corsi di liuteria online da parte di altri studenti. Queste recensioni possono essere un ottimo modo per determinare se un corso è adatto alle esigenze e all’interesse del destinatario del regalo. Inoltre, se il corso di liuteria si svolge in una città in cui il destinatario del regalo vive, sarà probabilmente in grado di seguire il corso di persona, il che può essere un vantaggio significativo.

Una volta che hai scelto il corso di liuteria, dovrai decidere se il corso include materiali che il destinatario del regalo potrà usare per costruire lo strumento o se dovrà acquistarli separatamente. Molti corsi di liuteria includono tutti i materiali necessari per la costruzione di uno strumento, ma alcuni potrebbero chiederti di acquistarli separatamente. In molti casi, i materiali inclusi nei corsi di liuteria sono di alta qualità e possono essere utilizzati per costruire uno strumento che suonerà bene per molti anni. Se il destinatario del regalo è un chitarrista esperto, potrebbe anche essere in grado di costruire uno strumento da solo usando materiali di alta qualità inclusi nel corso.

ricette famose re del cioccolato

Le ricette più famose del re del cioccolato

Tutti gli appassionati di dolci conosceranno sicuramente Ernst Knam, il “Re” del cioccolato. Il pasticciere tedesco si è fatto conoscere nel corso della sua carriera anche in Italia, al punto da essere diventato milanese d’adozione. E’entrato come Maestro Pasticciere nella cucina di Gualtiero Marchesi, sinonimo di assoluta eccellenza nel settore, e gode oggi di grandissima stima tra appassionati e non. Knam nel 1992 ha aperto una storia pasticceria a Milano che, dal 2015, è chiamata “Pasticceria Ernst Knam”. A conferma della sua popolarità, il “Re” del cioccolato ha anche preso parte a fortunati programmi televisivi come “Il Re del Cioccolato” o “Bake Off Italia”. Facciamo ora un breve e gustosissimo viaggio tra le sue migliori ricette.

La Sachertorte

Stiamo parlando di una delle torte più famose della pasticceria e non poteva certo mancare la versione di Ernst Knam. Nata nel 1832 in un hotel viennese, la Sacher torte da allora si è affermata a livello mondiale come uno dei dolci al cioccolato più famosi al mondo. Si tratta di una torta famosa oggi in tutto il mondo che deve la sua fortuna alla combinazione perfetta di ingredienti semplici ma gustosi come marmellata e cioccolato. Il maestro Ernst Knam sostiene che il cioccolato debba avere una percentuale di cacao pari al 60% e che cioccolati con percentuale di cacao più alta rischierebbero di farci ottenere una torta decisamente troppo asciutta.

Tiramisù

Tra le opere dolciarie di Ernst Knam, troviamo anche delle varianti straordinarie del famoso tiramisù (da provare anche la ricetta classica di Gustissimo). Il tiramisù è uno dei dolci più amati in Italia e nel mondo e Knam propone una ricetta molto interessante. Knam consiglia di iniziare a fare il biscotto e di montare i tuorli con 60 grammi di zucchero per circa 10 minuti. A questo punto si dovrà aggiungere al composto i semi di bacca di vaniglia e si dovranno montare a parte a neve gli albumi con il sale aggiungendo 60 grammi di zucchero a poco a poco. Il consiglio di Knam è quello di incorporare metà degli albumi al composto con i tuorli. Si dovranno poi setacciare farina e fecola aggiungendoli al composto delle uova. Arrivati a questo punto si prenderà l’altra metà degli albumi montati a neve e li si mescolerà con la giusta delicatezza. Si stenderà quindi il composto così ottenuto in una teglia formando uno strato di 1 cm e si infornerà a 200° per una decina di minuti.

Torta Afrika

Ernst Knam ha proposto anche una sua versione della torta Afrika, una torta semplice che però il Re del cioccolato riesce a esaltare in modo davvero unico e straordinario. Knam suggerisce di utilizzare una specifica varietà di cioccolato realizzato con le fave di cacao africane. Knam ha creato una sorta di mousse realizzata con due ingredienti senza zuccheri aggiunti. Il segreto della sua torta Afrika è inserire sotto la mousse una marquise al cioccolato estremamente soffice, ovvero una specie di pan di Spagna ma privo di glutine. Chi volesse potrà provare a cimentarsi nella realizzazione di questa torta semplice e gustosa, magari inserendo alcune varianti come l’aggiunta di peperoncino per dare una nota piccante. Knam consiglia una ottura in forno statico per evitare che la marquise risulti troppo asciutta.

Torta Red Velvet

Stiamo parlando di una torta di origini americane che è contraddistinta da gusto acidulo e un colore rosso accesso in contrasto con il bianco. Si tratta di uno dei dolci americani più conosciuti al mondo e Ernst Knam l’ha ovviamente inserita tra le sue creazioni. Per realizzare una torta Red Velvet perfetta Knam consiglia di scegliere con attenzione i coloranti liquidi e di valutare la preparazione della base della torta con un giorno d’anticipo. Anche la crema potrà essere preparata prima e poi conservata in frigorifero per essere estratta solo pochi minuti prima di comporre la torta. Il “Re” del cioccolato consiglia anche di bagnare gli strati della torta con una purea di lamponi così da dare maggior gusto e anche una consistenza più morbida.