Matrimonio mese ideale per sposarsi

Matrimonio: qual è il mese ideale per sposarsi?

Quando si sceglie la data del matrimonio ci sono diversi fattori da considerare. La tua stagione preferita, ad esempio, può aiutarti a capire quando prenotare il tuo locale. Tuttavia, c’è un’altra stagione che vorrai tenere a mente: la stagione dei matrimoni. L’oroscopo dell’amore consiglia i mesi primaverili, che sono il periodo dell’anno in cui si celebra la maggior parte dei matrimoni.

I prezzi durante questo periodo di tempo sono in genere più alti, poiché c’è più domanda per fornitori e sedi. I prezzi in bassa stagione, d’altra parte, sono generalmente più bassi poiché meno coppie si sposano e c’è più disponibilità. Ma c’è un motivo per cui così tante coppie pianificano le loro nozze durante la stagione dei matrimoni. Il clima temperato consente più cerimonie nuziali all’aperto, assicura il comfort degli ospiti e praticamente garantisce splendide foto.

La scelta del mese e della data del matrimonio è un primo passo cruciale nel processo di pianificazione del matrimonio, insieme alla scelta della location, del fotografo e del catering. Il periodo dell’anno in cui deciderai di sposarti determinerà gran parte della tua pianificazione successiva e ti accompagnerà per il resto della tua vita.

Ma ecco alcuni suggerimenti per scegliere il mese ideale per sposarsi.

La stagione migliore per celebrare il matrimonio

L’alta stagione dei matrimoni (ovvero il periodo più popolare dell’anno per sposarsi) varia leggermente di anno in anno, ma in genere, l’estate e l’inizio dell’autunno sono i periodi più popolari per sposarsi. Secondo uno studio sui matrimoni del 2021, l’80% di tutti i matrimoni si è svolto tra maggio e ottobre. Per essere precisi, i mesi di matrimonio più popolari sono giugno (13%), agosto (13%) e ottobre (22%).

Per molte coppie, fattori come il clima caldo, un luogo all’aperto o il fogliame autunnale sono importanti. Ma questo è il periodo più trafficato dell’anno per luoghi di nozze e fornitori, quindi i costi saranno probabilmente più alti.

Non sorprende che i matrimoni autunnali fossero i più popolari tra le coppie che si sposavano. Secondo alcuni dati, il 40% di tutte le coppie si è scambiato i voti durante la stagione della zucca. I mesi più freddi offrono un clima temperato (non troppo caldo e non troppo freddo), un bel fogliame autunnale e divertenti opportunità di cibo e cocktail. Secondo i nostri dati, il mese più popolare per sposarsi è stato ottobre, poiché il 22% di tutte le coppie si è scambiato i voti. L’inizio dell’autunno ha continuato a essere popolare tra le coppie, poiché anche l’11% di loro si è sposato a settembre.

Il mese più economico per sposarsi

Sebbene tu possa presumere automaticamente che dicembre, gennaio e febbraio siano i mesi meno costosi in cui sposarsi, ci sono altri fattori da considerare. Dicembre è un mese festivo (ci sono le festività di Natale e di Capodanno, ad esempio), quindi molti locali e venditori potrebbero addebitare un sovrapprezzo per i loro servizi nel tuo giorno speciale. Allo stesso modo, febbraio può essere un mese costoso, poiché San Valentino cade durante il mese invernale. Se sei preoccupato per il budget del tuo matrimonio, considera di scambiare i voti a gennaio. Inoltre, puoi provare altri due mesi meno popolari: marzo (che ha avuto il 2% di tutti i matrimoni) o aprile (che ha avuto il 5% di tutti i matrimoni).

Anche se l’inverno è un periodo meno popolare per sposarsi, è comunque una stagione dell’amore. Il quaranta per cento delle proposte si verifica tra novembre e febbraio, dando all’inverno il soprannome di “stagione delle proposte”. E dopo che le coppie hanno la possibilità di celebrare il loro fidanzamento, la stagione della pianificazione del matrimonio inizia a fine inverno/inizio primavera.

Un matrimonio primaverile è una scommessa, però, semplicemente perché il tempo è così imprevedibile. Sarà soleggiato e caldo, o arriverà uno schiocco di freddo? Tuttavia, la scommessa potrebbe ripagare se riesci a ottenere uno di quei giorni caldi e fioriti per eccellenza.

auto matrimonio

Matrimonio: quale auto scegliere per il grande giorno?

Il matrimonio è uno dei giorni più importanti nella vita di una persona e, per questo, bisogna scegliere con cura ogni elemento, dai fiori alla location, dalla musica al vestito. Anche scegliere l’auto giusta per il grande giorno è importante quanto scegliere l’abito. Perché se l’abito è il protagonista assoluto della sposa, l’auto è quella che fa la prima impressione e accompagna i novelli sposi nei loro primi istanti da marito e moglie.

Non c’è quindi da stupirsi se ci sono coppie di futuri sposi che passano ore a scegliere l’auto perfetta per il loro matrimonio. Ma quali sono le auto più adatte per un matrimonio?

Scegliere l’auto più adatta al matrimonio non è affatto facile, esattamente come tutti gli altri dettagli per il grande giorno, anche la macchina scelta deve essere in stile con l’intera cerimonia.

Bisogna anche tenere in considerazione il budget. Perché se hai intenzione di spendere poco, puoi affittare un’auto. Per il giorno dei tuoi sogni è sempre consigliabile scegliere un auto a noleggio a lungo termine. Ma se vuoi fare un investimento, allora puoi sempre decidere di comprare un’auto.

Oggi elenchiamo le 3 tipologie di auto più adatte ai matrimoni e tutte di stili differenti, in modo tale che tu possa scegliere quella che più si addice a questo meraviglioso evento.

Auto sportiva per il matrimonio

Auto sportiva per il matrimonio? Sì, perché no? Le auto sportive sono spesso viste come simbolo di lusso e successo, e quindi perché non utilizzarle per un evento tanto importante come il proprio matrimonio?

In effetti, sempre più spesso le auto sportive vengono utilizzate per i matrimoni, sia per la cerimonia che per il ricevimento. Una bella auto sportiva può infatti essere l’elemento perfetto per rendere il vostro matrimonio ancora più speciale e ricordato.

Quale auto sportiva scegliere per il proprio matrimonio? Certamente dipende dai vostri gusti e dalle vostre preferenze, ma ci sono alcune auto sportive che sono particolarmente adatte per un evento come il matrimonio.

Una delle auto sportive più utilizzate è senza dubbio la Ferrari, un’auto che è simbolo di lusso e di successo. Una Ferrari può essere un ottimo modo per fare un’entrata trionfale alla cerimonia di matrimonio, e può anche essere utilizzata come auto per il ricevimento.

Altra auto sportiva che può essere utilizzata per il matrimonio è la Lamborghini. Anche la Lamborghini è un’auto molto prestigiosa e lussuosa, e può essere utilizzata sia per la cerimonia che per il ricevimento.

Insomma, se siete alla ricerca di un’auto sportiva per il vostro matrimonio, non avete che l’imbarazzo della scelta!

Auto storica per il matrimonio

Le auto storiche sono una scelta sempre più popolare per i matrimoni, grazie alla loro eleganza e al fascino senza tempo. Non è solo un modo per fare un ingresso in stile, ma anche un modo per rendere il vostro matrimonio ancora più speciale.

Queste auto sono affascinanti, romantiche e ricche di storia. Inoltre, sono disponibili in una vasta gamma di stili e modelli, in modo da poter scegliere quella che meglio si adatta alla vostra personalità e al vostro budget.

Per un matrimonio in stile classico, un’auto come la Jaguar E-Type o la Ferrari Dino 246 GTS potrebbe essere la scelta perfetta. Se invece volete qualcosa di un po’ più moderno, ma sempre elegante, potreste optare per una Maserati GranTurismo o una Bentley Continental GT.

I prezzi delle auto storiche variano molto, quindi è importante fare un po’ di ricerca prima di decidere quale modello scegliere. In generale, più rara e prestigiosa è l’auto, maggiore sarà il costo.

Limousine per il matrimonio

Le limousine sono un mezzo di trasporto o m e, pertanto, rappresentano una scelta ideale per trasportare gli sposi il giorno del loro matrimonio. Noleggiare una limousine per il matrimonio può essere un’ottima idea anche per gli ospiti, in modo da poter evitare il traffico e il parcheggio.

Le limousine sono disponibili in diverse dimensioni e possono essere noleggiate a seconda del numero di persone che devono essere trasportate. Inoltre, molte limousine sono dotate di TV, impianti stereo e altri comfort che possono rendere il viaggio ancora più piacevole.

Un servizio di limousine per il matrimonio è generalmente fornito da aziende specializzate nel settore. La maggior parte delle aziende offre una varietà di veicoli tra cui scegliere, tra cui SUV, limousine, berline e altri veicoli di lusso.

Se stai cercando un modo per rendere il tuo matrimonio ancora più speciale, allora noleggiare una limousine è sicuramente un’ottima idea.

Qualunque sia la scelta, l’importante è che l’auto sia comoda, spaziosa e soprattutto bella. Perché un’auto bella è un’auto che farà sentire speciali i novelli sposi.

Wedding planner come promuoversi online

Wedding planner: come promuoversi online

Quella della Wedding planner è diventata negli ultimi anni una professione a tutti gli effetti. Il wedding planner, come suggerisce il nome, non è altro che uno specialista in pianificazione e organizzazione di matrimoni.

Un buon wedding planner si occupa di organizzare le nozze nei minimi dettagli cercando di realizzare per quanto possibile i desideri dei futuri sposi. Il wedding planner in genere propone diversi pacchetti alla clientela consentendo di scegliere, ad esempio, tra l’organizzazione logistica del giorno del matrimonio oppure un servizio di pianificazione a trecentosessanta gradi dell’evento.

Al giorno d’oggi però non è possibile affidarsi unicamente al passaparola per avere successo in questa professione ed è essenziale mettere in campo delle adeguate strategie online. Vediamo ora alcune strategie da mettere in campo per promuoversi online e avere successo!

Sito web professionale

È importante che le wedding planner si assicurino di avere una buona presenza online. Questo significa che prima di tutto, ci sarà il bisogno di un sito web professionale e che sia possibile trovarlo facilmente online. Il sito dovrebbe presentare in modo chiaro i servizi offerti e dovrebbe essere aggiornato regolarmente.

Parallelamente è possibile utilizzare alcuni strumenti di marketing. Una strategia di lead generation, come quella proposta da Ediscom Spa, potrebbe essere l’ideale per acquisire nuovi clienti. La lead generation è un processo consistente nel catturare l’interesse dei potenziali clienti e trasformarlo in una vera e propria transazione di vendita.

Altra tattica interessante a disposizione dei Wedding planner che vogliono promuoversi online è quella del Native advertising. Mentre la pubblicità tradizionale distrae il lettore dal contenuto, il native advertising promuove certi servizi senza che il testo venga percepito come pubblicità.

Inspiration shooting

Il Wedding planner ha l’esigenza di farsi conoscere e di mostrare le proprie abilità. Una buona tattica per farsi conoscere online è ricorrere all’insipiration shooting, ovvero dei servizi fotografici realizzati per valorizzare le proprie capacità professionali.

Questi servizi fotografici devono essere realizzati sulla base di un tema specifico e servono per suggerire stili per le nozze e per dare ispirazione ai futuri sposi. Un wedding planner dovrebbe quindi creare un proprio sito web per presentare le sue attività e inserire un servizio fotografico ad hoc che funga da biglietto da visita e suggerisca nuovi concept per l’organizzazione dei matrimoni.

Campagne Seo

Un Wedding planner che vuole promuoversi online deve per forza di cose riuscire a essere visibili sui motori di ricerca come Google. La concorrenza quando parliamo di una professione come questa è molta e quindi un Wedding planner che vuole svettare sugli altri deve appoggiarsi per forza di cose a un SEO Specialist.

La SEO è essenziale per creare un buon posizionamento del proprio sito web e le strategie da mettere in campo vertono sull’utilizzo di determinate parole chiave. Con campagne SEO sarà possibile pubblicizzarsi anche sui social media e interagire con i potenziali clienti.

Social Media

Un altro aspetto importante è la creazione di una buona campagna di social media marketing. I social media sono un ottimo canale per comunicare con i clienti, sia quelli potenziali che quelli già fidelizzati. La campagna deve essere pianificata in modo da pubblicare contenuti interessanti e coinvolgenti. Inoltre, è importante utilizzare gli hashtag giusti per raggiungere un pubblico più ampio.

I social media sono sempre più importanti per le wedding planner che devono far fronte a una concorrenza sempre più agguerrita. I social media offrono l’opportunità di connettersi con potenziali clienti, inoltre permettono di mostrare il proprio portfolio e le recensioni degli altri clienti.

Le wedding planner devono sfruttare i social media per promuovere la propria attività e per interagire con i potenziali clienti. I social media offrono l’opportunità di mettersi in mostra e di mostrare il proprio lavoro a un vasto pubblico. Inoltre, i social media permettono di ottenere feedback immediato dagli utenti.

Le wedding planner devono utilizzare i social media per pubblicare foto e video dei loro eventi, in modo da poter offrire una panoramica dei servizi offerti. Inoltre, i social media permettono di comunicare direttamente con i clienti e di rispondere alle loro domande.

Matrimonio da mille e una notte

Matrimonio da mille e una notte: le migliori location

I palazzi più esclusivi delle città storiche, le ville affrescate con giardini ricchi di fiori che digradano verso l’acqua, antichi castelli arroccati su un colle immerso nel verde… Le possibilità sono infinite, l’Italia offre le alternative più belle per ogni stile ed esigenza : dall’elegante al romantico, dai matrimoni intimi alle grandi feste di famiglia.

Luoghi ideali per un matrimonio intimo in Italia sono squisiti boutique hotel situati in affascinanti borghi medievali o graziose case coloniche immerse in una tranquilla campagna.

I luoghi storici per sposarsi in Italia includono chiese secolari, castelli finemente restaurati e ville finemente decorate circondate da rigogliosi giardini.

Alcune location offrono anche esperienze su misura con una maggiore attenzione al risparmio energetico attraverso l’uso di comparatori come Che Tariffa. Ma qual è la migliore location per celebrare un matrimonio? Vediamo la selezione delle più belle.

Abbazia La Cervara di Portofino

L’Abbazia La Cervara è un’abbazia elegantemente restaurata situata a Portofino, una delle località più esclusive della Riviera Ligure. Situato su una scogliera a strapiombo, gode di straordinarie bellezze oltre ad avere un meraviglioso giardino all’italiana rinascimentale su due livelli, collegati da rigogliosi pergolati di glicine, terrazze fiorite di Gardenia e agrumeti.

È il luogo ideale per un matrimonio elegante e raffinato per gli amanti della storia, dell’arte, dei panorami indimenticabili. Disponendo comodamente di 11 suite, tu, la tua famiglia e i tuoi amici più cari potrete godervi un soggiorno di prima classe a La Cervara. Grandi matrimoni possono essere ospitati facilmente nella location, in quanto una bellissima sala può ospitare fino a 250 invitati.

Villa Del Balbianello

Sopra le rive di Lenno si trova Villa del Balbianello, un maestoso palazzo del 18° secolo con una patina color crema che si arrampica su una vegetazione stravagante e lussureggiante.

Se la villa sembra familiare, potresti averla vista in film come Star Wars Episodio II e James Bond: Casino Royal. I giardini terrazzati offrono alcune delle migliori viste panoramiche sul Lago di Como e creano naturalmente un’atmosfera indimenticabile.

Sono ammessi fino a 150 ospiti e ci sono diversi spazi unici in tutta la proprietà tra cui scegliere… lascia tutto il tempo per dei magnifici scatti.

Villa Orlando Bellagio

Villa Orlando è posizionata in posizione privilegiata sulle rive di Bellagio, vantando un’architettura del XIX secolo, arredi decorati e sontuosi fondali boschivi. Questo posto è davvero una perla nascosta ea soli 10 minuti a piedi dal centro di Bellagio, dandogli il perfetto equilibrio tra privacy e comodità.

Villa Sola Cabiati

Un fiore all’occhiello decadente dell’epoca della Bell Epoque, Villa Sola Cabiati si trova vicino al Grand Hotel Tremezzo. I matrimoni di più giorni sono ideali da festeggiare qui, poiché la villa è disponibile per prenotazioni di più giorni, il che significa che tu e i tuoi cari potete rimanere nella proprietà durante un intero fine settimana di festa! Per le coppie in cerca di una festa iconica, tuffati un po’ più a fondo in questo paesaggio da sogno in riva al mare.

Villa d’Este

Antica residenza reale del XVI secolo, Villa D’este sa un paio di cose sulle prime impressioni. Mentre l’edificio principale offre ampie sistemazioni, le ville private in loco sono un’altra possibilità per coloro che cercano un po’ più di esclusività. Dalle prestigiose sale da ballo ai giardini ben curati alle terrazze ambientali, Villa D’este offre romanticismo senza precedenti.

Belmond Villa San Michele

Belmond Villa San Michele Con alberi di limoni profumati, giardini screziati dal sole e una vista sulla splendida città di Firenze e del suo famoso Duomo, questa lussuosa proprietà di Belmond affacciata sulla Valle dell’Arno non può che essere una delle location più suggestive della Toscana. Villa San Michele era in realtà un monastero del XV secolo e mostra la sua dettagliata influenza architettonica rinascimentale.

Corsi di liuteria

Un regalo originale? .. un corso di liuteria

Regalare un corso di liuteria per un matrimonio può sembrare un regalo un po’ fuori dal comune, ma in realtà può essere la scelta perfetta per un appassionato di musica. Chiunque sia interessato alla fabbricazione e alla riparazione di strumenti musicali può trarre beneficio da un corso di liuteria, che insegna le basi della costruzione e della manutenzione degli strumenti.

I corsi di liuteria solitamente iniziano con una panoramica generale sulle diverse tipologie di strumenti musicali e sulle loro componenti principali. Gli studenti imparano quindi come legare e intagliare il legno, come applicare gli strati di vernice e come assemblare tutti i pezzi. A seconda del corso, gli studenti potrebbero anche imparare come costruire da zero uno strumento musicale, oppure potrebbero concentrarsi sulla riparazione e la manutenzione di strumenti già esistenti.

I corsi di liuteria sono spesso tenuti da artigiani esperti che hanno molti anni di esperienza nel settore. Questo significa che gli studenti possono aspettarsi di imparare tutti i segreti della liuteria da professionisti che sanno esattamente cosa stanno facendo. In molti casi, gli insegnanti di liuteria sono anche musicisti professionisti, il che significa che possono anche offrire agli studenti le loro conoscenze musicali e la loro esperienza.

Il maestro liutaio Galeazzo Frudua

Il maestro liutaio Galeazzo Frudua

Se vuoi fare il regalo perfetto ai futuri sposi potresti valutare di contattare il miglior liutaio italiano ed uno dei migliori al mondo che oggi offre anche corsi di liuteria.
Si tratta del maestro Galeazzo Frudua e puoi ottenere maggiori informazioni sui suoi corsi di liuteria all’indirizzo www.corsidiliuteria.it

I corsi di liuteria variano in base alla durata e alla profondità del materiale insegnato. Alcuni corsi offrono solo lezioni di base su come costruire uno strumento, mentre altri insegnano anche come riparare gli strumenti esistenti. Alcuni corsi si concentrano su un particolare tipo di strumento, come la chitarra, mentre altri insegnano come costruire e riparare una varietà di strumenti. Scegli un corso in base alle esigenze e all’interesse del destinatario del regalo.

In molti casi, è possibile trovare corsi di liuteria che si svolgono in un fine settimana o durante un breve periodo di tempo. Questi corsi sono ideali se non si dispone di molto tempo da dedicare alla costruzione o alla riparazione di uno strumento. I corsi di liuteria possono anche essere trovati online, che può essere un’ottima opzione se il destinatario del regalo vive in un’altra città o in un’altra parte del paese.

Prima di scegliere un corso di liuteria, assicurati di fare un po’ di ricerca per assicurarti di scegliere un corso che abbia un insegnante esperto. In molti casi, è possibile trovare recensioni di corsi di liuteria online da parte di altri studenti. Queste recensioni possono essere un ottimo modo per determinare se un corso è adatto alle esigenze e all’interesse del destinatario del regalo. Inoltre, se il corso di liuteria si svolge in una città in cui il destinatario del regalo vive, sarà probabilmente in grado di seguire il corso di persona, il che può essere un vantaggio significativo.

Una volta che hai scelto il corso di liuteria, dovrai decidere se il corso include materiali che il destinatario del regalo potrà usare per costruire lo strumento o se dovrà acquistarli separatamente. Molti corsi di liuteria includono tutti i materiali necessari per la costruzione di uno strumento, ma alcuni potrebbero chiederti di acquistarli separatamente. In molti casi, i materiali inclusi nei corsi di liuteria sono di alta qualità e possono essere utilizzati per costruire uno strumento che suonerà bene per molti anni. Se il destinatario del regalo è un chitarrista esperto, potrebbe anche essere in grado di costruire uno strumento da solo usando materiali di alta qualità inclusi nel corso.

Come scegliere il ristorante per il matrimonio

Il matrimonio è un evento unico, per molti probabilmente l’evento per eccellenza che è destinato a segnare una vita e ad essere ricordato per sempre. Quando si organizza un matrimonio è necessario tener conto di diversi aspetti e curare ogni dettaglio come ad esempio la scelta del ristorante adatto. E qui la domanda sorge spontanea: come scegliere il ristorante per il matrimonio?

Occhio al catering

Una parte fondamentale da valutare del ristorante per il matrimonio è il catering. Dovremo decidere se averlo interno o esterno e, in questo senso, molto dipenderà dalla tipologia di struttura scelta. Il consiglio quando si sceglie il ristorante è quello di farsi dare qualche proposta di menu così da farsi una rapida idea del cibo offerto. Si consiglia anche di chiedere sempre i prezzi con IVA inclusa per non andare incontro a brutte sorprese. Meglio poi accertarsi anche bevande e vini siano inclusi nel prezzo che viene proposto dalla struttura.

Scegliere la location in base alla stagione

Un altro consiglio su come scegliere il ristorante per il matrimonio è quello di selezionare la struttura giusta anche in base alla stagione. In questo senso il consiglio è quello di studiare il clima e di considerare che ogni stagione ha un suo stile peculiare con colori e decorazioni specifiche. Sarà quindi importante per prima cosa capire quale sia la stagione che risponde al meglio alle esigenze stilistiche. In autunno, ad esempio, sarebbe meglio trovare una location al chiuso così come in inverno. In primavera invece le cose cambiano e sarebbe meglio optare per un ristorante con un bel dehor e magari un giardino.

Valutare le giuste dimensioni

Per scegliere il ristorante ideale per il matrimonio sarà anche essenziale valutare l’aspetto della capienza. Dovremo infatti scegliere un luogo che sia adeguato al numero di ospiti previsti. Nella valutazione degli spazi dovremo tener conto di alcuni aspetti come la sala per il banchetto, l’area dedicata all’aperitivo di benvenuto e la zona per il dopocena con open bar.

Possibilità di dormire in loco

Altro aspetto che dovremo valutare con molta attenzione nella scelta del giusto ristorante è la possibilità di dormire in loco. Si consiglia di informarsi con le strutture circa questa eventualità domandando se sono previsti dei costi aggiuntivi. Spesso, ad esempio le location offrono la prima notte di nozze agli sposi in regalo.

Anche l’organizzazione fa la sua parte

L’organizzazione si vede nelle piccole cose. Soprattutto nella serenità con cui il personale svolge le proprie mansioni. Quando questo succede, è perché chi ha la responsabilità del locale è in grado di gestire in modo veloce ed efficace tutto quello che accade all’interno del ristorante. Spesso, per arrivare a questo livello, il locale non ha investito solo sulle persone e sulla loro formazione – peraltro fondamentale – ma anche su dei programmi informatici dedicati. Uno di questi è il software SAP, ideale per la gestione di ordini e pagamenti, della cucina, del magazzino, e anche della fidelizzazione dei clienti e del delivery. Esistono strumenti capaci di far percepire la comanda alla cucina in tempo reale. Grazie al loro contributo, i ristoranti che li utilizzano riescono a snellire le tempistiche, sono in grado di ridurre sensibilmente eventuali code e assembramenti, migliorano l’esperienza dei clienti all’interno dei locali (con l’effetto a cascata che ne consegue: migliori recensioni, passaparola, soddisfazione dei clienti e dei loro ospiti), ottimizzano i tempi di preparazione delle portate.

Chiedete, chiedete, chiedete!

L’ultimo punto è, forse, allo stesso tempo il più scontato e il più determinante. Decidete che cosa è importante per voi (a quali aspetti non vorreste mai rinunciare per festeggiare il vostro matrimonio?), visitate le location e fate tutte le domande che vi vengono in mente. Ad esempio potreste chiedere: per quante ore si può usufruire della location? C’è un impianto per diffondere musica? Come organizzate il vostro lavoro?

Matrimonio alternative fuochi artificio

Matrimonio: le alternative ai fuochi d’artificio

I fuochi d’artificio sono un po’ un “topos” dei matrimoni anche se ultimamente le cose stanno rapidamente cambiando per via di costi importanti e di divieti che si fanno sempre più stringenti in alcune località.

I fuochi d’artificio sono molto belli da vedere e sono sicuramente uno dei modi che si hanno per trasformare un evento in qualcosa di indimenticabile. Per fortuna oggi i neo sposi possono valutare anche altre soluzioni alternative che sono decisamente meno impegnative ma non sono meno appaganti per gli invitati.

Vediamo ora nel dettaglio quali potrebbero essere le alternative valide a uno spettacolo pirotecnico.

Le lanterne volanti

I fuochi d’artificio vengono apprezzati da sempre ma potrebbero causare problemi, si pensi ad esempio agli animali o alla necessità di avere un ampio spazio disponibile per la sicurezza degli spettatori.

Una validissima alternativa ai fuochi d’artificio sono le lanterne volanti. Queste lanterne volanti sono di origine asiatica e in Cina venivano utilizzate soprattutto per celebrare cerimonie di buon auspicio. Le lanterne volanti oggi sono sicure al cento per cento pur mantenendo stile e leggerezza.

Ultimamente sono sempre di più i neo-sposi che hanno deciso di sostituire i fuochi d’artificio tradizionali con le lanterne cinesi. Queste lanterne vengono spesso lanciate in aria direttamente dalla coppia di sposi e dagli invitati. Una volta accese queste lanterne si librano nel cielo illuminate dalla fiamma interna e creando uno spettacolo unico soprattutto nelle ore notturne e serali.

Anche se queste lanterne volanti sono più sicure rispetto ai fuochi d’artificio, questo non significa che non vi siano dei vincoli di sicurezza da rispettare che dipendono anche dalla location scelta.

Palloncini con luce

Oltre alle lanterne cinesi abbiamo a disposizione anche altre valide alternative ai fuochi d’artificio. Una di essere sono i cosiddetti palloncini luminosi o led ballon. Stiamo parlando di soluzioni a costi ridotti che consistono in palloncini dotati da piccoli led che sono inseriti all’interno.

Questi palloncini possono essere gonfiati ad aria o elio sulla base dell’utilizzo finale. A seconda dei casi potremo immaginare di abbellire la piscina con decine di palloncini luminosi ad aria oppure lasciarne alcuni ad elio sospesi in aria per creare la giusta atmosfera.

I palloncini con luce sono sicuramente una soluzione decisamente molto più economica rispetto al tradizionale spettacolo con fuochi artificiali.

Spettacolo con luci laser

Un’opzione eco-friendly ai fuochi d’artificio è lo spettacolo laser, che installato facilmente con alcuni componenti di IndustrialCross, potrà coinvolgere direttamente gli invitati.

Si tratta sicuramente di un’altra valida alternativa allo spettacolo con fuochi artificiali. Lo spettacolo con luci laser ha una durata tra 15 e 30 minuti che viene eseguito con un sistema laser con potenza che va dai 6 ai 20 Watt a 3 colori multicolor a seconda della grandezza della zona dove si intende mettere in campo lo spettacolo.

Con lo spettacolo laser gli invitati vedranno proiettate immagini ed effetti fantascientifici, giochi d’animazione e anche effetti tridimensionali mozzafiato. Lo spettacolo laser comunque include anche proiezioni e immagini in tempo reale di eventuali scritte anche in movimento.

Gli spettacoli laser sono un insieme di effetti, coni e piani di luce multicolor, ma anche effetti 3D, animazioni grafiche e molto altro. Questi laser formano una spettacolare coreografia che consentirà al pubblico di trovarsi completamente immerso all’interno di raffigurazioni proiettate anche a lunga distanza. Completano il quadro anche la sincronizzazione della musica con colonne sonore.

Bengala

Altra possibile alternativa ai fuochi d’artificio da valutare è l’uso dei bengala. Si tratta di soluzioni non inquinanti che non richiedono permessi o autorizzazioni. Usare i bengala permetterà di creare l’ambiente ideale per matrimoni o feste all’aperto e anche di risparmiare cifre importanti senza per questo rinunciare a effetti visivi d’impatto.

proposta di matrimonio

Matrimonio: come capire se è il momento giusto

Come si capisce se è giunto il momento per il grande passo? L’affinità di coppia è un fattore molto importante per comprendere se è arrivato il momento giusto per questo passo, ma sono anche tanti altri i segnali che possono aiutare a capire se è giunto il momento di convolare a nozze.

Per quanto si possa analizzare e teorizzare sulle relazioni, la verità è che ogni coppia è un mondo che ha le sue regole e i suoi tempi. Il matrimonio è nella mente della maggior parte delle coppie, così come la questione del momento ideale per sposarsi. Troppo presto o troppo tardi?

Come sta andando la tua relazione? Se consideri di essere in una coppia felice, se non hai dubbi su quell’uomo, se immagini di passare la vita con lui e lui prova lo stesso, questo è il momento ideale per sposarsi. Non importa quanto poco o quanto state insieme, ciò che conta è la sicurezza che avete in questo preciso momento.

Vogliamo essere realisti e il matrimonio non ti garantisce ‘per sempre’. Ci sono rotture di coppia e rotture matrimoniali che accadono a sorpresa e senza alcun segno di problemi in anticipo. L’amore è pieno di sorprese nel bene e nel male, proprio come il matrimonio. Cosa provi quando pensi di sposarlo? È il tuo cuore che ti dirà se è un buon momento o no.

È arrivato il momento del fatidico “lo voglio”?

Sebbene molte persone pensino che il matrimonio sia una questione più del cervello che del cuore, non siamo d’accordo. Se il matrimonio è nei tuoi programmi, dovrai essere guidato dal tuo cuore, che è quello che ha davvero formato quella coppia in cui vivi. Certo che il cuore ha torto, certo che il cuore commette errori sentimentali, ma tutto ciò che il cuore ti dice sarà autentico.

Quindi non c’è un tempo prestabilito per sposarsi. Non è una questione di tempo di relazione ma di sicurezza della relazione. Ciò che è più chiaro è quando non è un buon momento per sposarsi ed è quando sei nel mezzo di una crisi relazionale. Una crisi che molte coppie cercano di risolvere con il matrimonio. Ed è proprio quello che dovresti evitare.

Ma vediamo quali sono i segnali che possono aiutarti a capire se è giunto il momento che la coppia faccia il passo successivo.

Segnali per capire che è il momento giusto per sposarsi

Uno dei fattori più importanti è l’essere d’accordo su ciò che si desidera per il futuro. Se i partner condividono la stessa immagine, lo stesso desiderio per la coppia, allora potrebbe essere il momento ideale.

Un altro segno importante è quello di non riuscire ad immaginare la propria vita senza l’altra persona. Se sei completamente innamorato, allora è il momento giusto. E questo è forse uno degli aspetti più importanti: essere sicuri che siano innamorati e che i due abbiano quel sentimento reciproco; che nell’altro trovino la persona con cui vogliono assolutamente passare tutta la vita, non importa come e dove. Quello di cui sono sicuri è che l’amore può superare tutto ed è più forte di qualsiasi cosa possa intromettersi. A questo punto, quell’amore che hanno l’uno per l’altro può fare qualsiasi cosa, supporta tutto e aspetta tutto, quell’amore li rende felici e vogliono trasmettere quella felicità con le altre persone.

Altro segno importante è la voglia di formalizzare l’unione, ma anche il concedersi i giusti spazi. Le coppie che vivono una relazione forte sanno trovare la giusta distanza. Avere una buona complicità di coppia non significa stare in simbiosi e sempre incollati. Occorre trovare il giusto equilibrio. Questo è fondamentale perché i partner possano crescere e migliorare come persone, e non in funzione dell’altro.

ricette famose re del cioccolato

Le ricette più famose del re del cioccolato

Tutti gli appassionati di dolci conosceranno sicuramente Ernst Knam, il “Re” del cioccolato. Il pasticciere tedesco si è fatto conoscere nel corso della sua carriera anche in Italia, al punto da essere diventato milanese d’adozione. E’entrato come Maestro Pasticciere nella cucina di Gualtiero Marchesi, sinonimo di assoluta eccellenza nel settore, e gode oggi di grandissima stima tra appassionati e non. Knam nel 1992 ha aperto una storia pasticceria a Milano che, dal 2015, è chiamata “Pasticceria Ernst Knam”. A conferma della sua popolarità, il “Re” del cioccolato ha anche preso parte a fortunati programmi televisivi come “Il Re del Cioccolato” o “Bake Off Italia”. Facciamo ora un breve e gustosissimo viaggio tra le sue migliori ricette.

La Sachertorte

Stiamo parlando di una delle torte più famose della pasticceria e non poteva certo mancare la versione di Ernst Knam. Nata nel 1832 in un hotel viennese, la Sacher torte da allora si è affermata a livello mondiale come uno dei dolci al cioccolato più famosi al mondo. Si tratta di una torta famosa oggi in tutto il mondo che deve la sua fortuna alla combinazione perfetta di ingredienti semplici ma gustosi come marmellata e cioccolato. Il maestro Ernst Knam sostiene che il cioccolato debba avere una percentuale di cacao pari al 60% e che cioccolati con percentuale di cacao più alta rischierebbero di farci ottenere una torta decisamente troppo asciutta.

Tiramisù

Tra le opere dolciarie di Ernst Knam, troviamo anche delle varianti straordinarie del famoso tiramisù (da provare anche la ricetta classica di Gustissimo). Il tiramisù è uno dei dolci più amati in Italia e nel mondo e Knam propone una ricetta molto interessante. Knam consiglia di iniziare a fare il biscotto e di montare i tuorli con 60 grammi di zucchero per circa 10 minuti. A questo punto si dovrà aggiungere al composto i semi di bacca di vaniglia e si dovranno montare a parte a neve gli albumi con il sale aggiungendo 60 grammi di zucchero a poco a poco. Il consiglio di Knam è quello di incorporare metà degli albumi al composto con i tuorli. Si dovranno poi setacciare farina e fecola aggiungendoli al composto delle uova. Arrivati a questo punto si prenderà l’altra metà degli albumi montati a neve e li si mescolerà con la giusta delicatezza. Si stenderà quindi il composto così ottenuto in una teglia formando uno strato di 1 cm e si infornerà a 200° per una decina di minuti.

Torta Afrika

Ernst Knam ha proposto anche una sua versione della torta Afrika, una torta semplice che però il Re del cioccolato riesce a esaltare in modo davvero unico e straordinario. Knam suggerisce di utilizzare una specifica varietà di cioccolato realizzato con le fave di cacao africane. Knam ha creato una sorta di mousse realizzata con due ingredienti senza zuccheri aggiunti. Il segreto della sua torta Afrika è inserire sotto la mousse una marquise al cioccolato estremamente soffice, ovvero una specie di pan di Spagna ma privo di glutine. Chi volesse potrà provare a cimentarsi nella realizzazione di questa torta semplice e gustosa, magari inserendo alcune varianti come l’aggiunta di peperoncino per dare una nota piccante. Knam consiglia una ottura in forno statico per evitare che la marquise risulti troppo asciutta.

Torta Red Velvet

Stiamo parlando di una torta di origini americane che è contraddistinta da gusto acidulo e un colore rosso accesso in contrasto con il bianco. Si tratta di uno dei dolci americani più conosciuti al mondo e Ernst Knam l’ha ovviamente inserita tra le sue creazioni. Per realizzare una torta Red Velvet perfetta Knam consiglia di scegliere con attenzione i coloranti liquidi e di valutare la preparazione della base della torta con un giorno d’anticipo. Anche la crema potrà essere preparata prima e poi conservata in frigorifero per essere estratta solo pochi minuti prima di comporre la torta. Il “Re” del cioccolato consiglia anche di bagnare gli strati della torta con una purea di lamponi così da dare maggior gusto e anche una consistenza più morbida.

Matrimonio i costi da considerare

Matrimonio: i costi da considerare

Il matrimonio è una delle scelte di vita tra le più importanti da prendere. Decidere di passare tutta la vita insieme ad una persona nel bene o nel male è la decisione più romantica e più bella che si possa fare.

Prima, però, del grande passo uno dei dubbi che più ricorre tra i futuri sposi è: “Quanto costerà il matrimonio?”, “quali sono gli aspetti che possono incidere sui prezzi?”, “Cosa dobbiamo tenere in considerazione?”.

Si tratta di domande più che lecite e che è necessario porsi per organizzare un matrimonio che risulti essere quello che si è sempre desiderato.

Vediamo quali sono i costi da considerare per il proprio matrimonio dei sogni.

Le spese per un matrimonio da sogno: matrimonio civile o religioso?

Esaudire tutti i propri desideri non sempre è cosi semplice, soprattutto se si tratta di matrimonio e si consapevoli del fatto che i costi da tenere in considerazione sono molti.

Prima di procedere all’organizzazione del proprio matrimonio, allora, è bene avere chiaro in mente tutto ciò che deve essere preparato, quali sono i prezzi medi previsti e qual è il budget che si ha a disposizione.

Innanzitutto, la prima cosa da considerare è la tipologia di matrimonio che si vuole celebrare, ovvero se si tratta di un matrimonio religioso in chiesa o di un matrimonio civile al comune. A seconda della scelta che si intende fare i costi da sostenere saranno diversi.

Il matrimonio in comune, infatti, è meno dispendioso rispetto a quello religioso, in quanto si abbattono notevolmente le spese per la location e per la celebrazione del matrimonio stesso.

Per un rito civile, le spese da sostenere sono associate alla burocrazia, ovvero alla carta da bollo da inserire nel documento per la pubblicazione dei nomi degli sposi. In più non sarà necessario il fioraio.

Per il rito religioso, invece, i costi sono ben diversi visto che la cerimonia verrà celebrata in chiesa. Le spese da sostenere saranno infatti maggiori, poiché oltre al bollo da presentare per la pubblicazione dei nomi degli sposi, bisognerà fare una donazione alla Chiesa presso la quale si è deciso di sposarsi, in più bisognerà sostenere i costi relativi agli addobbi e alla musica.

La differenza, quindi, sembra essere abbastanza evidente.

Ma quali sono le altre spese da sostenere?

Vediamole.

Matrimonio: le altre spese da sostenere

Oltre alle spese da sostenere relative alla tipologia di matrimonio che si vuole avere, bisogna considerare i costi richiesti per tutta un’altra serie di servizi e prodotti da acquistare per rendere il proprio matrimonio davvero quello dei sogni.

Una tra le prime spese da sostenere è l’acquisto dell’abito per la sposa e per lo sposo. I costi in merito all’abbigliamento possono variare molto, questi dipendono infatti da diverse variabili: il tipo di materiale utilizzato, il brand che lo ha prodotto, i lavori sartoriali da fare e cosi via.

In genere il costo di un abito da sposa può variare dai 1000 ai 4000 euro, in certi casi anche qualcosa in più, per lo sposo dai 1000 ai 1200.

In concomitanza alle spese per gli abiti, bisogna considerare quelle per le partecipazioni e le bomboniere. Una spesa che spesso sembra banale, ma che abbinata al resto degli altri costi, può aumentare notevolmente il prezzo totale delle proprie nozze.

Poi si passa alle spese per la cerimonia che prevede la scelta della location, del menù e il noleggio degli arredi.

Nella scelta della location, i costi che bisogna considerare saranno legati alla tipologia di luogo che si sceglie per celebrare il proprio matrimonio, ovvero l’affitto della sala in cui si procederà con il pranzo o la cena. Questo ovviamente dipendere dal locatore, quindi avere più opzioni a disposizione, tra cui poi valutare è sempre la scelta migliore.

Per quanto riguarda il menù ci saranno costi differenti a seconda che si tratti di un pranzo o una cena a base di carne o una a base di pesce, in genere quest’ultima ha un costo maggiore rispetto alla prima.

Il menù verrà pagato a persona, quindi sulla scelta incide necessariamente, oltre che al proprio gusto, anche il numero degli invitati.

Inoltre, ci saranno i costi di noleggio delle attrezzature per la giornata, ovvero gli addobbi per la sala, sedie, gazebo, a seconda di quello che si decide di organizzare.

Anche l’illuminazione è un aspetto importante dell’organizzazione del matrimonio, e questa potrebbe andare a gravare molto sulle spese complessive della cerimonia. Per fortuna comunque esistono molte tariffe luce tra le quali scegliere, come segnala CheTariffa.it, quindi è sempre bene avere un’idea chiara anche sui costi generali della luce per evitare di andare fuori budget.

In ultimo ci saranno le spese del fotografo, del fioraio e della musica.

Per quanto riguarda il primo, i costi cambieranno a seconda del pacchetto fotografico che lo specialista propone. Se saranno comprese foto e video, le spese da sostenere saranno generalmente nella norma, ma se sono compresi anche foto o video pre o post matrimonio, oltre a quelle della cerimonio, sicuramente il costo complessivo aumenterà.

I costi del fioraio dipenderanno dalle composizioni che si decide di fare, in cui andranno compresi anche quelli della realizzazione del bouquet.

Anche per la musica la questione rimane più o meno simile, ovvero i prezzi saranno diversi a seconda della band, del gruppo musicale o della musica in generale che si decide di avere al proprio matrimonio. Band diverse potrebbero proporre prezzi diversi, in cui sarà compreso anche il costo della Siae.

Toccherà a voi scegliere quello con la migliore qualità prezzo e che rientri anche nel vostro budget di spesa complessivo.